Home » Progetti di Ricerca » Progetto ArtEcclesia.net

Progetto ArtEcclesia.net

Progetto ArtEcclesia.net - CESAB

PROGETTO PER LA PROMOZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO DELLE CHIESE

  

 

Per il download automatico dell'applicazione, collegarsi tramite smartphone all'indirizzo www.artecclesia.it.

 

Il 28 gennaio 2017 si è svolta la presentazione pubblica del progetto presso la basilica di S. Maria Ausiliatrice, piazza di S. Maria Ausiliatrice n.54, a Roma, dove è stato attivato il sistema di audioguida per cellulari. 

 

Il progetto, sviluppato insieme a Marrozzini Engineering, consiste nel fornire alle singole chiese una dotazione tecnologica composta da un apparecchio (tag) in grado di contenere in memoria un archivio con tutte le informazioni interessanti ai fini descrittivi del sito, a cui si può accedere attraverso un portale interattivo. I vari apparecchi sono alimentati da un semplice collegamento con la rete elettrica.I

 

Il sistema è raggiungibile dall’utente in modalità wi-fi. I tag trasmettono il segnale con una potenza tale (raggio fino a 20 metri) da potere essere connessi in tutti gli spazi interni alla chiesa e all’esterno di essa, con un tag dedicato, in modo da essere rilevabile da coloro che transitano nelle vie circostanti.

 

L’accessibilità via wi-fi consente il collegamento al sistema anche in condizioni di assenza di segnale da rete cellulare, situazione abbastanza frequente all’interno di strutture ecclesiastiche dove spesso il segnale non arriva in maniera adeguata per le loro caratteristiche architettoniche o perché realizzate in località lontane dal ripetitore.

 

Tale connotazione tecnica consente al sistema di essere completamente indipendente dalla connessione internet, rendendo ogni chiesa autonoma rispetto alla dotazione di apparecchi modem e di collegamenti alla rete dati.

 

Gli apparecchi che costituiscono il sistema sono, infatti, essi stessi emittenti di segnale wi-fi e possono essere collocati in vari punti della chiesa a seconda delle specifiche necessità (uno solo per tutta la chiesa oppure tanti tag da posizionare nei punti più interessanti).

 

La connessione ai tag può avvenire tramite cellulare, tablet o pc. Per cellulari e tablet è disponibile una applicazione che, scaricata sul terminale, permette all’utente di essere informato della vicinanza di un sito dotato del sistema, chiedendo di attivare il collegamento wi-fi alla rete in quel momento disponibile. Il sistema abilita l’utente non appena connesso all’accesso all’archivio dati, visualizzando sul terminale la home page del portale dedicato al sito. L’applicazione sarà scaricabile da tutti i siti ecclesiastici e turistici collegati con la Chiesa.

 

Nell’archivio memorizzato in ogni tag possono essere residenti: pagine testo, foto, filmati e musica.

 

Il progetto permette, in sostanza, ad ogni utente di avere a disposizione una audio guida personale utilizzando il proprio cellulare o tablet, senza la necessità, per i visitatori, di portare sempre con sé, una guida turistica cartacea.

 

La quantità di dati memorizzabile in ogni tag consente di ottenere una visualizzazione del portale con una qualità dell’immagine di alto livello e di fruire di una accessibilità informativa in termini di immagini, filmati, testi e voce guida superiore a quella di un corrispondente sito internet.

 

Il progetto prevede anche l’installazione dentro la chiesa di totem con monitor in grado di visualizzare il portale accessibile con il collegamento al tag contenente la presentazione generale della chiesa. 

CESAB

ELENCO COMPLETO PUBBLICAZIONI

Pubblicazioni recenti

Pubblicazioni recenti - CESAB

CESAB

CESAB

CESAB

CESAB

"Biomasse e biocarburanti: l’analisi della sostenibilità"

CESAB

"Giornalismo ambientale"

CESAB

"Una storia dei rifiuti: dalle origini alla civiltà romana"

CESAB

"Tecnologie dei sistemi energetici a bassa entalpia"

CESAB

Pubblicazione risultati progetto Termoflow

CESAB

"Le origini dell'etica giornalistica"

CESAB

"Lo sviluppo sostenibile"

CESAB

"Valutazione ambientale del decomissioning di un impianto fotovoltaico"